• Monitoraggio delle liste di attesa chiedendo con forza che esse siano ricondotte in tempi accettabili
  • Negoziare con il Direttore Generale della USL una politica che non metta in concorrenza tra loro gli ospedali ma riconosca alle Scotte la sua importanza di presidio di 3° livello specialistico.
  • Monitorare il funzionamento del servizio 118 e proposta alla Regione di un patto per le Scotte nel quale sia prefigurata una strategia a medio termine almeno decennale per il rilancio del Policlinico, con finanziamenti adeguati proporzionali a quelli ingentissimi riversati su Careggi e Santa Chiara.
  • Contrasto alla logica di lucrare sulla sofferenza con l’eliminazione dei parcheggi a pagamento presso il Policlinico.

10 COSE CHE FAREMO PER SIENA

 

Vedi il programma completo
Share This